Le lettere che Veronapolis ha inviato alla giunta di Verona, come le 1.100 firme, non hanno avuto alcuna risposta

Condividi su:

Le lettere che Veronapolis ha inviato alla giunta di Verona, come le 1.100 firme, non hanno avuto alcuna risposta.

le nostre proposte sulle scelte relative alle destinazioni d’uso del territorio; il nostro appello a bloccare il consumo del suolo; la nostra richiesta di passare da un metodo di urbanistica contrattata ad uno partecipato; oltre alla richiesta di inserire nello statuto l’obbligo di della pianificazione partecipata, non hanno avuto alcun riscontro.
Veronapolis, ha iniziato un processo che avrà tempi lunghi, ma se raggiungerà il proprio obiettivo, i veronesi potranno essere direttamente responsabili e protagonisti della progettazione della propria città.
Ovviamente, chi detiene il potere e gode della discrezionalità nelle scelte, si opporrà con tutte le forze ma, se avremo tenacia, pazienza e correttezza nelle nostre azioni, arriveremo a raggiungere il nostro scopo.

Giorgio Massignan
Veronapolis

One comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *